12.12.12

Tutti in colonna



Come tutte quelle cose che inevitabilmente devono succedere, è inevitabilmente successo.
Oggi 12.12.12 alle ore 12:12:12. Anzi, per la precisione alle 12.12.12.12:12:12.121212.

Per una frazione quasi incalcolabile di microsecondo è successo che non è successo un cazzo.
Pare che l'evento sia avvenuto in concomitanza con un refresh della pagina di Repubblica, cose che per gli aficionados dei complotti ha fatto subito scattare un campanello d'allarme: le cose vengono scritte sulla colonna di destra di Repubblica in quanto accadute o accadono in quanto scritte sulla colonna di destra di Repubblica? Qual è in tutto ciò il ruolo del Vecchio della Montagna Vagante? Il mondo finirà con 'O' o la fine del mondo che cambierà tutto sarà una 'I', mondi, che ricorda l'inglese monday: lunedì!
Ma se di venere e di marte non si dà principio all'arte è possibile che inizi la fine del mondo il 21 che è venerdì?

Solo un caso? Noi pensiamo di dodici.

Ma analizziamo la colonna, carotiamola:










Toutatis è sfrecciato vicino alla Terra. 7 milioni di chilometri.
Vicino.
Mantenendo la stessa proporzione, in pratica mi sono matematicamente quasi scopato Angelina Jolie quando ancora era figa.

Niente impatto quindi. Il 12.12.12 non finirà col botto.
E no si ripeterà più.















McCartney coi Nirvana riuniti.
Kobain subito aveva detto di no, poi a forza di dai e dai si è convinto.
Che non è che muori a fare un concerto in più.
Si poteva anche riunire i Beatles a 'sto punto.

Solo che poi c'erano le solite gelosie e invidie da artisti.
E lui è più morto di me, e il fucile ti segna di più della pistola etc etc.

Le classiche gelosie natalizie, insomma








La crisi.


Per fortuna che ci sono gli amici.
E chi meglio di un rinoceronte sa capire quali siano le tue esigenze (non pensino male le signore)







Jimmy il riconoscente. Ma nel senso che li riconosceva? Ma è un bene o un male?








In realtà Jimmy è riconoscente con Moccia, che da sindaco ha celebrato le sue prime nozze.
Sue di Jimmy dico, è convolato a nozze con un'elefantessa del Maryland. Riesce a fargli un pompino da 2 metri di distanza.

Ah, a proposito.








La più desiderabile. Del mondo. Che la classifica della più desiderata è altra cosa evidentemente.
Comunque, dopo aver vinto la medaglia di blogger più scopabile del web direi che non posso parlare.

Come Conte, che non si capisce un cazzo.







E non aveva ancora aperto bocca.
(a differenza di Jennifer)

Ecco chi invece ha capito tutto.







Non ha capito niente invece l'esperto che ha finalmente smentito: Maya, niente da temere.









Scusi, ma esperto di? Di Maya? Di timori? Di smentite? Di niente?
Ecco, di niente!

L'ha scritto la bambina che scrive con due mani







Che è utile se vuoi scrivere in 3D.
In realtà le due mani sono in profondo disaccordo. Se la destra scrive "W la mamma" la sinistra aggiunge "puttana!". Tra l'altro l'inculata è che a scuola le fanno fare sempre i compiti doppi. E la sinistra in matematica è una pippa. Bella rottura!

E sempre in tema di rotture, eccole







Le Hospice Girl. Che a leggere foto di gruppo con frattura ero lì che cercavo la gamba rotta.
E invece no. Troppo ottimista.

Eh, la speranza.
La speranza è l'unica a morire.

Però il colore del 2013, eletto dalla giuria dei colori presieduta da Iridella è








Niente, il verde speranza non ce l'ha fatta nemmeno quest'anno!

Comunque, chissà se la foto gliel'hanno fatta al Billionere?











Cavolo, giusto il tempo di postare e l'hanno corretto.









Ma soprattutto, perché il super pulcino del Tamigi è uguale a un super stimolatore clitorideo?
(e perché un super pulcino sul Tamigi? Perché Repubblica? Perchéééé?)










Vabbé, ora posso dirvelo. Si scherzava.
In realtà è come in Lost, è tutto un sogno del rospo delle canne.








Che sembra una cosa che ti dicono quando sei adolescente. Non fumare, che mentre sei strafatto arriva il rospo delle canne e ti inocula l'aids.

Amico rospo delle canne, grazie per questo sogno.

E ora, tutti insieme, un bell'applauso a Repubblica, forza, battete quelle mani, non fate morire le fate... bissss, bissss...

Sipario!



Ah, cazzo. Il Papa ha scritto il suo primo tweet.







Ma non ci ironizzerò.



Ah, ah!



51 commenti:

  1. alle 12:12 ecc... stavo in classe a guardare una puntata di pollon con la quinta. (sìsì, lo so, lo so)

    il rospo delle canne è l'hulk degli anfibi (anche se, notavo, ha qualche somiglianza anche con briatore)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, alzi la mano chi non ha visto Pollon in quinta elementare

      Elimina
    2. Io l'ho vista pure dopo. Pensa un po'.

      Elimina
  2. beh, diciamolo però che sei stata in prima elementare fino ai 16 anni ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora non sarebbe stato male finirla ^_^

      Elimina
    2. contavo su ciku per questo :)

      Elimina
  3. "Comunque, dopo aver vinto la medaglia di blogger più scopabile del web direi che non posso parlare."

    È proprio vero, è tutto come Lost.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. affascinante, intrigante e misterioso?

      Elimina
    2. no, inquietante, strampalato e fantasioso.

      (scherzo, sono stata una Lost-addicted fino all'ultimo, non l'ho mollato neanche quando ho visto che l'isola si spostava girando una ruota)

      Elimina
    3. nemmeno quando, mentre Ben Linus girava la ruota gli altri intorno gridavanno 100! 100! 100!, gira la ruota gira la-la-la?

      Elimina
    4. :D
      Questa scena devo averla persa, forse ero distratta a guardare le dimensioni dell'uccello di Sawyer ^_^

      Elimina
    5. beh, l'ho chiesto direttamente a lui http://4.bp.blogspot.com/_dvTRglIbYzM/TEZ4ikJtA9I/AAAAAAAADsk/oJiAlcam-8M/s1600/josh-holloway-shirtless-05.jpg

      Elimina
  4. Quando ti svegli al mattino e ti rendi conto che non condividi l'immaginario altrui: non so chi sia Pollon, e di Lost ne ho vista una puntata all'inizio e mi ha talmente annoiato che non ho più voluto saperne.

    Piuttosto, Mauro caro, su questo tuo blog girano praticamente solo donne (e anche argute e piacevoli), salvo qualche rara incursione di Giuseppe e simil ometti. Tu non è che potresti renderci giustizia scrivendo un bel post su tutte noi, ovvero le 'tue' (si fa per dire) donne della rete, e così farci conoscere - almeno virtualmente - tra di noi?
    Te la butto lì così - confidando che se una te la butta lì tu la raccogli pure per strada, tanta è la tua carenza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rispondo dopo, a tutto.
      Che adesso devo somatizzare 'sta cosa che non conosci pollon

      Elimina
    2. Stai dicendo che prima somatizzi e poi pensi se raccoglierla?

      Elimina
    3. no, no. Io non utilizzo più il pensiero come strumento di scelta dal 2001.

      Elimina
    4. Allora. Minerva cara. Ho somatizzato. E ho cancellato la tua mail. E hackerato il tuo blog. Ora reindirizza al sito www.escursioninellanale.xxx (e no, non è un sito del CAI).

      Pollon è un po' la Pollok dei cartoni animati. Pare confusionario che non si capisce dove inizia e dove finisce, ma t'incanta fino all'assuefazione. Sarà il talco.

      In verità è una delle cose a cui penso spesso.
      Tutte donne. Chissà perché poi? Cioè, non è che do suggerimenti su come ricamare a punto croce o se sia meglio l'acetone o il grasso di criceto per togliere lo smalto dalle unghie dei piedi. Quindi davvero non capisco cosa possa interessare a una donna in questo luogo.
      Fossi figo. Sfoggiassi ogni 3x2 questi straordinari pettorali che madre natura mi ha dato come giaciglio per chi riesce ad arrampicarsi sugli scalini dei miei addominali scolpiti.

      In realtà boh, però ci penso.
      E ogni tanto mi chiedo. Perché in fondo non è che avrei molto da dire di voi, mi incuriosite, ma in realtà mica so.
      Cioè, quanti anni ha ciku? Che libri legge Random Walk? Chetelodicoafare? è davvero così carina? Giuseppe è una donna? E cosa lì, quella che cambia sempre nick, è vero che sgozza i fagiani per fare i riti satanici? Ma Orsa Bipolare è davvero bipolare o in realtà è un robot? E Farneticazione dov'è finita?
      E molto altro...

      Comunque quella che preferisco è una che una volta mi ha tirato su tutta una menata che sono il classico uomo macho e maschilista. Io.
      Sono una donna.

      Comunque sai che quando c'è da raccogliere io raccolgo.
      Ne farò buon uso.

      Elimina
    5. Beh ma è ovvio io leggo ancora libri per bambini. Sai, ho appena imparato a leggere. Pensavo di regalarmene uno consigliato per i bimbi tra i quattro e i sei anni. Credo di potercela fare. Ecco trovato: "Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico". Che dici? Può andare?

      La mia di età non la vuoi sapere? Ti do un indizio però, io e ciku abbiamo un anno di differenza.

      Elimina
    6. Non so, sono quei classici libri per bambini che in realtà sono libri da adulti ma se li guardi bene sono per bambini e alla fine scopri che a causa di quell'irreale buonismo non sono adatti a nessuno dei due.

      beh, anch'io ho un anno di differenza

      Elimina
    7. Allora cercherò altri libri per bambini, che siano davvero tali :)
      Rispetto a chi la tua di differenza? (Rispetto a me, se ho letto bene nei vari post, credo siano almeno tre gli anni).

      Comunque il perché ti seguano quasi tutte donne non saprei dirlo. Per il tuo modo di scrivere? La tua ironia? O il tuo fascino? Chissà.
      Per quanto mi riguarda ho iniziato a leggerti per caso questa estate, mi piaceva la tua ironia e scrivevi decisamente bene.
      E, soprattutto, mi divertiva il balletto dei commenti con le tue lettrici e lettori. Piacevole, sì.

      Elimina
    8. tre anni? spero almeno che tu sia maggiorenne allora

      Quindi riassumendo: piaceva e scrivevi sono al passato, quindi adesso non è più così. poi ci sono i commenti, però quelli li scrivono gli altri.
      Dunque, se metto insieme tutti i vostri feedback dovrei fare un blog di titoli che poi vi commentate tra di voi. titoli da donna, naturalmente.

      Elimina
    9. Lo sapevo che mi avresti fatto questo appunto sui verbi al passato :)
      Ovviamente parlavo del momento in cui ho deciso di continuare a leggere il tuo blog. Comunque correggo con “mi piaceva/piace” e “scrivevi/scrivi”. Meglio?
      I post spesso si arricchiscono, ulteriormente, dei contenuti dei commenti.
      E poi lo scambio di battute è sempre divertente.

      Quali sarebbero i titoli da donna?

      Elimina
    10. "Le dimensioni contano davvero?"


      (questa l'ha scritta il robot) ^_^

      Elimina
    11. Ecco. Su questo possiamo disquisire :D

      Elimina
    12. io sono convinto che le dimensioni non bastino mai, vorrei un mondo a 4, 5, 12 dimensioni

      Elimina
    13. sarei più per piacque e scrivesti, anche se in realtà ho un debole per il futuro anteriore.

      I titoli da donna sono quelle robe tipo Contessa o Madama, oppure sono i titoli dei giornali femminili degli anni '60 'fallo felice col brasato' oppure 'Come togliere la polvere dalle corna del cervo impagliato'.

      In realtà voi abbisognate di quei titoli ultramaliziosi da Cronaca Vera, tipo 'Il tuo piantarmi in tronco mi ha divelto il cu...ore' o 'Mille modi di servire la patata'.

      Ma dato che io non sono così, né così, d'ora in poi scriverò tutti i post con un unico titolo che dovrebbe essere una cosa tipo: L'unico generale in cui credo è il Generale Lee

      Elimina
    14. "se metto insieme tutti i vostri feedback dovrei fare un blog di titoli che poi vi commentate tra di voi".

      Già, forse, inconsapevolmente, miravo proprio a questo: uno scambio gratificante a livello intellettuale e verbale solo con le tue altre lettrici. Ché voi uomini siete buoni solo per il 'big bamboo', ammesso che sia 'big'.

      *****

      "Fossi figo. Sfoggiassi ogni 3x2 questi straordinari pettorali che madre natura mi ha dato come giaciglio per chi riesce ad arrampicarsi sugli scalini dei miei addominali scolpiti".

      Importa un tubo degli addominali: fà vedere il naso, piuttosto (che di lì capiamo tutto).

      Elimina
    15. Il big bamboo? Cazzo, mi son distratto un attimo e il blog è stato invaso da un'orda di panda ninfomani.

      Comunque è sempre bello essere considerati per ciò che si è realmente, un naso inutile.

      Mi stavo chiedendo se per caso ci fossero dei metodi di lettura del naso, 'na roba tipo nefrologia, L'Ombroso e la teoria dei tarocchi umani.

      Poi ho capito. La rinoplastica che ho fatto è stato un toccasana da quel punto di vista.

      (ah, il prossimo fa scritto con l'accento e iniziamo a prendere provvedimenti!)

      ;))

      Elimina
    16. Vero, hai raggione! L'apostrofo, avrei dovuto mettere - m'è scappato il dito, doveva essere ancora bagnato della masturbazione post-eccitazione da lettura dei tuoi sagaci commenti ;-P

      PS. Ah, prima non hai 'somatizzato', bensì 'metabilizzato': tu correggi la mia ortografia, e io rilancio puntualizzando sul tuo fraintendimento semantico

      PS2: Non vedo l'ora che tu prenda provvedimenti, darling ;-)

      Elimina
    17. cercherò di essere meno sagace allora ^_^

      P.s. no no, intendevo proprio somatizzare, che 'sta cosa che non conosci Pollon mi ha fatto venire le bolle

      P.s.2 Infatti, in un moto di sadismo, il primo provvedimento è quello di non prendere provvedimenti

      Elimina
    18. M'ha tratto in inganno quel "devo" prima di "somatizzare" allora, ché di norma la somatizzazione è una cosa che accade, e non un'azione che ci si risolve intenzionalmente a procurarsi (anche perché uno che agisce così come minimo è masochista...).

      Elimina
    19. ho solo una profonda conoscenza del mio corpo, acquisita con anni e anni di costante lavoro su me stesso :P

      Elimina
  5. finalmente un rospo che serve a qualcosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, i rospi sono utili perché mangiano le capre

      Elimina
  6. "Lasciate perdere l'ortografia... E' iniziato un nuovo anno."

    Farei anche notare che se scrivi una cosa del genere poi ha poco da correggere e minacciare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha inserito quella frase solo per far abbassare la guardia. Infido lui.

      Elimina
    2. Ecco, vedi una che segue.
      L'avrò detto decine di volte che è solo un trucco, un trojan horse per farvi abbassare le difese, lasciarvi crogiolare nella vostra sicumera e cogliervi in castagna con tutto il riccio

      Elimina
    3. A me, al massimo, puoi cogliermi con tutti i ricci :)

      Elimina
    4. Tzè, tu vorresti cogliere altro, purtroppo per te - finché si sta nella dimensione virtuale - in seguito all'eccitazione che ti sale con questi scambi verbali puoi giusto infilarlo nella presa usb...

      Elimina
    5. beh, come dice il proverbi: donna ricciuta...

      Elimina
    6. già, ho fatto una confusione agroalimentare, intendevo 'cogliervi in patata' :P

      (e per la cronaca, va bene lo stesso la presa di rete, che tanto uso il wifi?

      Elimina
  7. Questa parentesi qui sopra, ovvero nel tuo commento, rimane aperta come la presa in cui speri di infilarti?...
    Chi è la donna ricciuta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. )

      In realtà era un trucco per chiuderti tra due parentesi ^_^
      Ora sei in trappola!

      Elimina
  8. - tra i maschi non hai fatto il nome del rospo. grave mancanza.
    - forse ti seguono più femmine perché tu partecipi più a blog di femmine. è ovviamente un'ipotesi, non lo so quali blog segui ma, da esterna, noto che di solito se uno commenta altrove poi c'è una certa tendenza a ricambiare.
    - personalmente ti leggo perché ti cresce la barba. e per l'ornitorinco. la speranza resta anche se prima ci son le blatte.
    - ho mal di gola, forse morirò. addio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. - era nel 'molto altro'. lui sa perché.
      - beh, partecipare è una parola assolutamente inappropriata. C'ho provato, giuro. ogni tanto ci riprovo, come col wasabi. Ma proprio di partecipare non mi viene. Sono l'anti Gaber.
      - in realtà è una barba finta. però cresce lo stesso. l'ornitorinco è uno dei motivi per cui ho fatto gli esami di quinta elementare. prima che io scriva di blatte dovrà scoppiare la guerra nucleare come in Ken Shiro. e loro sopravviveranno. anch'io.
      - statisticamente è certo che morirai. ma non per il mal di gola (sempre statisticamente). verrai investita da un camion di propoli.

      Elimina
    2. appunto. quello sulle blatte potrebbe essere un post apocalittico. e tu ne usciresti con un collo ingrossato e dei bicipiti da paura.

      Elimina
  9. Le mie incursioni sono rare perchè vedo bene che in veste di cavaliere con più dame sei molto, MOLTO impegnato quindi lungi da me fare da terzo incomodo ;) ...e quella volta ti beccasti anche l'accusa di giocare a fare il bello e impossibile, mi par di ricordare, oltre che macho (ma, giustamente, tu ti definisti a tuo gusto)

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...