11.11.11

Aceto nell'enoteca


I palindromi sono confortanti. Ti danno sempre quel senso d'ordine, quell'illusione di semplicità.
Così come sei andato, ritorni. La via è facile da seguire: la memorizzi passo passo e al girarsi te la ritrovi di fronte così come l'hai percorsa.

Inganni.

Perché del tempo non teniamo mai conto, eppure basta l'istante del voltarsi per rendere il nostro cammino aritroso solo un'ipotesi d'uguaglianza.
Siamo fatti così in fondo, ci affidiamo ai ritorni nella dubbia speranza che niente sia cambiato: procediamo, convinti che quel sentiero battuto al contrario altro non sia che l'immagine speculare del nostro arrancare verso quel culmine fittizio.

E solo perché non badiamo a quanto possa cambiare una singola lettera nell'attimo esatto in cui la pronunciamo.

Vabbè, per la cronaca oggi è l'11.11.11. In binario fa 63, difettivo e numero di Harshad.
Dice google che è il numero degli amanti e dei sognatori, come se avessero bisogno di numeri.
#111111 è un grigio scuro scuro, di quelli che si nascondono dietro le palpebre quando proprio non resisti al mondo.

A vederli così in fila sembrano i segni tracciati sul muro dai carcerati per contare i giorni.
Graffi di tempo a scandire l'incapacità di ripercorrere al contrario il nostro esistere per riavvolgere il nastro fino al pensiero da cui siamo partiti.

"Riavvolgere il nastro", tra qualche anno forse neanche capiranno cosa significa.

Ché alla fine mica si può incasellare una vita nel quadrato del Sator. Chi pensa di poterlo fare, chi crede che esista sempre il modo per ricominciare come se nulla fosse successo, come nei film in cui si cammina al contrario ricalcando le proprie orme, come se davvero fosse palindroma questa vita. Ecco, chi lo crede si inganna. Palindromi.

Inganni.

I palindromi sono confortanti. Ti danno sempre quel senso d'ordine, quell'illusione di semplicità.
Così come sei andato, ritorni. La via è facile da seguire: la memorizzi passo passo e al girarsi te la ritrovi di fronte così come l'hai percorsa.

Ps. 111111111 x 111111111 = 12345678987654321

3 commenti:

  1. In effetti la vita può essere paradossale, iperbolica o ossimorica...ma palindroma decisamente no.
    E poi lo so che Sator Arepo Tenet Opera Rotas l'hai scritto tu, modesto e geniale come tuo solito...^_^

    RispondiElimina
  2. a me piaciono di più 11x11=121 o 111x111=12321 ma anche 11x111=1221 non è male che è ancora più palindromo! quasi quasi lo cancello sto commento...

    RispondiElimina
  3. @Giuseppe, mi lusinghi. Fai bene!
    ^_^
    Non quello, ma altri ne ho scritti, magari un giorno li cerco

    @porno lasciamolo a imperitura memoria

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...