7.6.13

La solitudine dei meri primi


C'è una frase di Bruno Munari, fa così: "Quando qualcuno dice: questo lo so fare anch'io, vuol dire che lo sa rifare altrimenti lo avrebbe già fatto prima"

Ecco, a me i primi mettono sempre un po' soggezione. (No, non mi riferisco ai primi piatti. Quelli si insoggettiscono loro di fronte a me...)
Sarà che boh, il percorso di un'idea, di un'invezione è sempre un qualcosa di unico, impredicibile. E chi, per merito, fortuna, costanza, caso, riesce a carpire la primizia di una primità, beh, mi ruba sempre uno di quei sorrisi ebeti che ti capitano in quel misto di meraviglia e sentirsi stupido.

Cioè, per quanto possano essere delle stronzate quelle che pubblico qui, l'impegno è quello di produrre contenuti i più originali possibili. Insomma, il più delle volte mi metto a cercare nell'internet se una cosa esiste già, se qualcuno ha già fatto quella battuta, quel fotomontaggio. E al limite ci cambio il colore. Oppure ci metto i baffi.
Cambiare il colore e mettere i baffi è un'assicurazione in caso di una eventuale causa per plagio.

Comunque, a me i primi fanno impressione. Perché sono soli. Dicono cose che magari nessuno capisce. Cioè, il primo che ha scritto qualcosa: la capiva solo lui. L'inventore della racchetta da tennis: se ne stava lì, con 'sta racchetta in mano, magari colpiva anche la palla ma non c'era nessuno di là a rimandargliela indietro. Capite? Il grosso prezzo da pagare per l'essere primi è la solitudine, l'incomprensione, l'isolamento.

E così mi sono chiesto, ma Marconi che cazzo se ne faceva della radio che ce l'aveva solo lui?
E Meucci a chi minchia telefonava?

Ecco, in generale non sarebbe consigliato postare stronzate oltre a questo livello. Ma oggi è venerdì, mi risulta che si possa.


10 commenti:

  1. Marconi triste e solo, In quanto primo marconista. Meucci invece era triste proprio per il fatto di non essere il solo. Il tutto reso in due mirabili sequenze...sì, direi che un momento di riflessione sul dramma primigenio di due uomini geniali ci può anche stare, al venerdì. Che poi il sabato e la domenica c'è voglia di evadere, non di affrontare temi tanto tristi e travagliati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà mancherebbe Elisha Gray che dice 'siete due merde!', ma mi pareva troppo ^_^

      Elimina
    2. In effetti sì, a metterci anche Gray la situazione rischiava di diventare un tantino telefonata ^_^

      Elimina
    3. già, in effetti non avevano i numeri per sopportare una tale situazione... (in realtà i numeri c'erano, perché l'italo-americano Frank Esposito inventò l'elenco del telefono nel 1867, ben quattro anni prima dell'invenzione del telefono da parte di Meucci. Ma ovviamente non seppe che farsene di tale invenzione e morì solo e squattrinato nel 1874)

      Elimina
  2. ma dico io perchè in tv fanno delle cagate tipo colorado e te te ne stai qui nel mio portatile?
    vabbè dai ti mando il mio 8 per mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, spero tu sia miliardario...

      Elimina
  3. Tu mi pieghi sempre ... e non è un doppio senso :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non c'è il doppio senso significa che non ti ha fatto ridere ^_^

      Elimina
    2. Oh sì che mi ha fatto ridere ...
      (Bisogna vedere quale dei due sensi io abbia scelto ^_^)

      Elimina
    3. io sono a senso unico alternato...

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...