3.6.13

É vietata la riproduzione



Arrivare a 37 (trentasette) anni senza nessun rilevante sintomo di procreazione implica che nell'arco dei tuoi ultimi dieci anni di vita ti sia stata periodicamente posta la domanda 'e un figlio, niente?' Anzi, a far bene i conti si può stimare che indicativamente un adulto non riprodotto riceva in media 85 domande simili l'anno negli anni che vanno dal ventisettesimo al trentasettesimo compleanno, con un picco di più di 10 nella stessa giornata in concomitanza di cene di classe, anniversari, matrimoni di amici.

Ottocentocinquanta volte la stessa cazzo di domanda.

(In una prima versione della Divina Commedia era presente nel settimo cerchio un quarto girone che ospitava i formulatori della domanda 'ma voi, bambini quando?' Il girone è stato poi eliminato nella versione definitiva perché il Papa di allora non poteva avere figli (una brutta caduta da cavallo) mentre gli altri Papi sì. Insomma, le solite invidie di palazzo. Fatto sta che i formulatori di domande idiote erano condannati a stare distesi su un sabbione arroventato con un gruppo di diavoli che li rasavano a zero con una falce (un diavolo per capello) e un altro diavolo che ogni cinque minuti passava di lì e chiedeva loro 'ma ti sei tagliato i capelli?')

Comunque, dato che se no mi annoio, ho sempre cercato di dare a ognuna di queste 850 domande una risposta unica e personale, nel rispetto dell'interlocutore e della sua straordinariamente inadeguata dabbenaggine.

Ho cercato quindi di raccoglierne un tot, così, a caso. Partendo da ieri e arrivando fino alla prima volta che mi è stato chiesto il 13 gennaio del 2001.

"E tu bambini?"

- ah, non saprei che farmene.

- ho già i tre del mio vicino che rompono il cazzo abbondantemente. Per osmosi mi ritengo a posto.

- il mio dna fa schifo.

- eh, vorrei ma ho una brutta intolleranza al vomito.

- i bambini sono frutto del demonio. In natura non esisterebbero.

- ho i testicoli marci.

- degli altri? non ce ne sono già troppi al mondo?

- la fottuta guerra del Vietnam ha sterminato i miei spermatozooi. Tutta colpa di Chernobyl, porca troia, me l'avevano detto di non giocare in mezzo all'insalata bevendo latte.

- nel modo in cui scopo io dicono che sia praticamente impossibile averne.

- prenditela con la Durex.

- sono iscritto al Movimento per l'estinzione umana volontaria

- per favore, non farmici pensare... (voce rotta)... lo so, ci penso ogni giorno... (singhiozzo) ... vorrei tanto, vorrei... (mordersi il labbro) ... ma non riesco... non riesco... (mano sul viso)... ahhh... non riesco... non riesco... (sussurrare 'non riesco' sempre più flebilmente).

- ho già due gatti.

- ma per chi mi hai preso? Non sono così crudele...

- mi si è rotto l'orologio biologico.

- mi fanno da cagare i family day.

- voglio morire da solo senza nessuno che mi rompa i coglioni.

- fare un figlio è da egoisti.

- i bambini inquinano. Tutti quei pannolini mica sono biodegradabili. Guarda che hanno stimato che la Terra sarà in grado di sopportare l'inquinamento infantile solo per i prossimi 5 anni, poi collasserà. I bambini sono la causa principale della distruzione dell'ecosistema.

- preferirei che mi esplodessero gli organi interni e mi fuoriuscissero dai pori.

-  ...

Tante altre. È stato addirittura difficile fare la selezione.
Al prossimo turno faremo l'elenco delle risposte da dare a quelli di Fastweb che ti stressano per l'adsl...

13 commenti:

  1. Quando te l'ho chiesto io se avevi figli (e non era un invito a farli la mia domanda) hai, in ordine, prima riso, poi mi hai detto "figli? io? ma ti sembro uno di quelli?" e poi "non sono anticostituzionali?" e altro. Ma mi fermo qui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando ho fatto diritto costituzionale mi pareva ci fosse scritto... ma magari mi sbaglio. Però L'Europa dovrebbe fare qualcosa per 'sto problema...

      Elimina
    2. Mah, quando ho studiato diritto costituzionale io, ti assicuro che non c'era quella norma. Ma è stato tanto tempo fa, magari nel frattempo hanno provveduto ... chissà.
      Comunque per non essere incostituzionale mi sono adeguata pure io.

      Anche se non credo che la norma possa essere retroattiva :)

      Elimina
    3. adesso mando una mail a Napolitano.

      Elimina
  2. ahahahaha... no è che ... mi è tornata in mente la scena...che....ahahaha...no, è che non posso raccontare qui che... ahahahaha... guarda... forse ci faccio un post... ahahahah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sì, ho capito... non siamo degni.

      Elimina
    2. No, è che ho rivisto la faccia del mio ginecologo mentre cercavo di spiegargli che non volere figli non significa oggi, tra un anno, due o cinque... ma MAI!
      Sembrava volesse internarmi! Ahahahah...

      Elimina
  3. "E tu, bambini?"
    - Ma come, non vi basta il bambino che è in tutti noi?
    - E come, se non mi viene riconosciuto il diritto di avere (figa) assistenza nella fecondazione?
    - Avevo già UN gatto (non fate i furbi, posso sempre prenderne un altro).
    - Voglio risolvere alla radice il problema della frequentazione di cattive compagnie.
    - Hanno diritto a un mondo migliore. E finché non lo sarà, non rompetemi più i coglioni.
    - Sono già abbonato Fastweb (vale per il prossimo turno)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vabbé, allora se avevi già le tue potevi farti il tuo blog...

      il prete: per me due, grazie
      il comunista: no, che mi fanno acidità
      Berlusconi: sono i nipoti di Mubarak

      Elimina
  4. "E tu, bambini?"

    no. e sorrido.

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...