30.1.13

Scarabeo perché sei assorto?


Proprio nel giorno in cui l'Italia ha sollevato la testa ed è risalita nella classifica annuale sulla libertà di stampa


appena sotto a paesi dall'ineguagliabile storia di libertà come Botswana e Burkina Faso e umiliando con signorilità Leshoto e Uzbekistan, tanto per citarne due.
Dicevo, proprio sull'onda di questo moto di riscossa sono finalmente apparsi sulla stampa italiana articoli che un tempo sarebbero stati definiti scomodi, addirittura sgraditi, ma che a me piace definire soltanto come sani.
Perché la verità è sana, è la cura ai mali del mondo.

Ecco, tra tutti quelli che sono riuscito a leggere oggi, colto da questa smania di libertà, direi che il più emblematico è decisamente questo

"Mangia letame ma in realtà è un astronomo", quanta verità in così poche parole.
E no, non stiamo parlando della presunta coprofagia di Galileo Galilei.

Che poi, a voler fare i pignoli, il letame (dal latino allietare) mi risulta essere solo quello degli animali da allevamento e un astronomo è uno scienziato che studia le stelle non uno che le usa per orientarsi.

Dici quindi che il titolo corretto avrebbe dovuto essere

?

Comunque le riunioni di redazione, quando è stato il momento di uscire il titolo definitivo, sono state molteplici e burrascose. Chi lo voleva asciutto, chi epico, chi ambiguo, chi scientifico, chi da prima pagina di Repubblica.

Ecco, indovinate chi si è imposto?

Per fortuna il web non ha segreti per me, e nel deep web ho craccato l'ip nattando una backdoor extrafreshness + clean, e sono riuscito a undeletare il cestino dei titoli scartati.

(e sì, capisco che possa essere stato difficile, perché erano davvero tutti belli.
 prendiamoci per mano e diciamo tutti grazie a La Repubblica.
Grazie La Repubblica.
Eccoli.








18 commenti:

  1. (guardatori di stelle? sapevatelo! su riediuchescional ciannel)

    va in automatico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guardatori di guardatori di stelle! Sapevatelo!

      Elimina
  2. Sono i guardatori di stelle che alla fine si ritrovano la merda secca sotto. Però ... che poesia quel kant lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kant-li, è un filoso cinese
      La clitica della lagion pula

      Elimina
    2. 纯粹理性批判

      (康德那里)

      Elimina
    3. pula, dalle mie parti, vuol dire gallina

      Elimina
    4. avevo intuito che foste esperte di lingua

      ma quindi gallina:pula=pula:polizia --> gallina = polizia --> se prendiamo le lettere in comune otteniamo LIA, che da LINGUA avanza GUN = pistola. Polizia=pistola. Sarà un caso?

      Elimina
    5. avevo capito che non fumavi

      Elimina
    6. infatti è così, secerno spontaneamente sostanze allucinogene. Come quei rospi che lecchi.

      (da dove pensate che arrivi quella cosa che se baci un rospo diventa un principe. Sostanze allucinogene)

      Elimina
    7. bello. ora ti immagino bitorzoluto e con gli occhi a palla. c'ho preso?

      Elimina
  3. prova a leccare e lo scoprirai da sola :P

    RispondiElimina
  4. Anch'io voglio uno di quei rospi lì ... vedo che hanno degli effetti particolari eh :)

    RispondiElimina
  5. Queste simpatiche bestiole hanno sempre impartito una grande e sottovalutata lezione di vita, dimostrando quanto -in caso di necessità- ci si possa adattare a un lavoro di merda. E (va da sè) relativo orario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, se danno anche i buoni pasto vado io... ^_^

      Elimina
    2. Meglio essere prudenti, sai mai che prima ti diano i buoni pasto e poi non ti tocchi scoprire all'ultimo momento quanto cibo, lavoro e orario possano essere perfettamente compatibili tra loro ;-)

      Elimina
  6. mi sono sentito chiamato in causa... :)

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...