7.1.13

La fine del dopo


Capita spesso durante i giorni di festa di chiedersi: ma che fine ha fatto quello lì, ma sì dai quello che cantava pananana paaa na na, dai quello che erano in due che poi correvano e c'era il cavallo, ma daiii sono stati anche in tv col telegattone e li hanno intervistati, aveva una giacca rossa cazzo!
Ah, quello. Sì, è morto.

Ecco, l'altro giorno qualcuno ha detto ma Mastro Lindo?
Era una roba tipo, ma Mastro Lindo con st'orecchino e la posa da buttafuori ma chi cazzo è?
Adesso vi svito il tappo senza mani, che mi si opacizzano i bicipiti...

Magari di questo ne parlo un'altra volta, però io in quel mentre ho invece pensato: ma gli altri?
Cioè, che fine hanno fatto?
Mastro Lindo è il Max Pezzali ma i Mauri Repetto che vite hanno vissuto?

Così ho cercato nell'internet, mi sono addentrato nel deep web, ho scartabellato le emeroteche, scomodato amicizie altolocate, minacciato pavidi curati di campagna.
Alla fine sono riuscito a raggranellare una serie di microstorie sul dopo dei personaggi che tanto amabilmente ci hanno intrattenuto nei cruenti anni '80.

Vi posto le prime (le altre devo ancora inventarmele!) rivelazioni di questa rubrica che non avrà seguito.

Ciocorì & Biancorì


















Lui miserrimo schiavo, lei pigra mistress più per opportunità che per vera vocazione.
I due roditori sono stati un po' i Sandra e Raimondo delle barrette di cioccolato.
La sparizione dagli schermi ha però fatto scricchiolare il loro matrimonio, facendo emergere la fino allora sopita omosessualità di lui.
La definitiva separazione avvenne dopo che lei lo scoprì a masturbarsi con un twix (al tempo si chiamava ancora raider) durante la sigla di Don Ciak Castoro. Nel 2006 lui si sottopone a una complicata operazione di cambio sesso, riduzione degli incisivi, sbiancamento anale e sfoltimento delle sopracciglia.
Costretti a riunirsi per il rilancio sul mercato dei due prodotti, la cosa particolare è che nella nuova campagna lui ha inderogabilmente voluto essere abbinato al biancorì, mentre lei pesantemente truccata interpreta la parte maschile della coppia.

Il piccolo mugnaio bianco e Clementina


















Ecco una storia che, a modo suo, ha avuto un lieto fine.
Caparbio e innamorato, il piccolo mugnaio bianco continuò a cercare di manifestare la propria presenza alla bionda valchira Clementina anche dopo la fine della messa in onda degli spot.
Lontano dalle telecamere i suoi tentativi divennero sempre più arditi, finché nel 1997 si recò sul set di "Cavalla Golosa" (dove quel puttanone la bella Clementina recitava con lo pseudonimo di Blondejob) con un tegolino di quaranta centimetri. Al grido di 'ecco il nano superdotato' fu infilato a forza dalla troupe tra i morbidi lombi dell'amata e lì vi morì annegato e felice all'apice di un cunnilingus. Le ultime parole della biondona furono: Ah, ma allora eri tu quello delle pastine, sappi che a me il cioccolato mi fa acidità.

Toro Farcito e il Golosastro














A seguito dell'ennesimo fallimento, costatogli la perdità totale dell'udito all'orecchio destro e la bipartizione della rotula, il Golosastro si ritira dal ruolo affamato depredatore di merendine nell'agosto del 1991.
Non essendoci più i furti del furfante a limitare le sue riserve, il fastidioso Toro Farcito inizia a ingrassare a dismisura a causa dell'utilizzo spropositato di girelle. Nel 1996 la girella con la sugna viene eletto prodotto dell'anno da una giuria di facoceri. Toro Farcito si farcisce veramente ed è talmente obeso che quando va in scooter sembra che sia sospeso nel vuoto. Muore nell'ottobre dello stesso anno, esploso mentre sperimentava un frullato di girelle, mentos e coca cola.
Il Golosastro ormai rinsavito si taglia  la barba e si dà una sistemata. E diventa Kevin Spacey.
Nel 1996, complice anche la sua rotula menomata,  vince l'oscar per i Soliti Sospetti, e sì è proprio lui Kayser Soze.

Fine.




8 commenti:

  1. eppure girelle e tegolini li ho mangiati ancora di recente, mentre il ciocorì mi manca da morire!!!!!! maledetti, ti tirano su a campagne pubblicitarie e poi di abbandonano così.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eppure c'è, giuro l'ho visto tipo l'altro giorno.

      Elimina
  2. Beh in effetti il tegolino di Clementina fa gola :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che vada addirittura oltre la gola. così, a occhio.

      Elimina
    2. ho misurato da fuori :P

      Elimina
    3. E tu che ci facevi lì?
      Affetto da scopofilia? :D

      Elimina
    4. d'ora in poi risponderò alle vostre domande solo in presenza del mio avvocato

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...