10.1.13

Inizi e azioni


Inizierei con Clio.
Cioè, inizio con Clio.
La stanza è vuota e lei si sveglia. Anzi, si sveglia in una stanza buia. Poi scopre che è anche vuota.
Sul muro un disegno. Su tutto il muro. Spaventoso. Orrorifico. Tipo Bosch, il pittore non quello dei trapani.
Ma questo lo vedrà dopo.

Deve spaventarla.

Clio è un bel nome, ma tutte si chiameranno come le muse. I nomi di Erodoto, anche se Mneme è il ricordo e non c'è. Ma dovrebbe. Ricordare è arte, salvare dal fiume impetuoso del tempo un istante, fissarlo nella mente con attributi che non si possono affidare a nessun altro supporto. Oltre il foglio, il suono, la parola.
Il ricordo. Dovrebbero esserci scuole, movimenti su come ricordare. Naif, surrealista, espressionista.

Lei non lo sa perché è lì, non sa nemmeno dov'è lì. (avrei dovuto usare 'sia'? ).
Dapprima è paralizzata, cerca tra le memorie un appiglio, l'ultima cosa che ha visto, l'ultima persona, dov'ero, cosa facevo, perché sono qui? Perché? PERCHE'?

Piange senza nemmeno accorgersene, in silenzio, sommessamente. Non urla.
Non ancora. Prima deve spalancare la porta che riesce a scovare a tentoni immersa nella pece della stanza.
Il freddo della maniglia scivola tra le dita come le manopole della bicicletta quando piove. C'è luce lì dietro.
La percepisce dalla misera fessura che si apre perpendicolare al pavimento.

Poi, quando la porta si spalanca, urla.
Vetrocemento. Schifosissimi mattoncini di vetrocemento.
Speranze disattese che si frantumano, è questo il rumore di quell'urlo strozzato da un'ansia improvvisa, crudele. Perché?
Dietro al velo delle lacrime si scopre il sipario di quel disegno sulla parete.
Pensa a un maniaco, come prima cosa. Magari è uno scherzo. magari. magari.

E dove sono?

Clio non si piace. Per ora basta questo di lei.
Peggio di quel buio avrebbe potuto essere solo uno specchio.
Molti specchi. Per vedersi, e odiarsi.

Inizio da qui, da Clio in una stanza buia dove non può vedersi.

Poi arriveranno le altre.

Poi non so.


19 commenti:

  1. Ovviamente io voglio la rivelazione di q.c.d.a.s
    Vediamo,quando cerco di addormentarmi scrivo?
    ;-)
    ok, era un post serio, me ne vado.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne hai indovinata 1

      non esistono post seri. non qui.

      Elimina
  2. Quando CLIO cerca di addormentarsi scrive?
    Vabbè non posso fare notte con i post poco seri io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no due ci, non ci siamo.
      Ritorno quando l'hai svelato.

      Elimina
    2. ho detto indovinata 1 e me le ripeti tutte uguali...
      ma è colpa mia. è colpa mia che non metto i captcha

      Elimina
    3. Ahahahahah! Con quelli staresti davvero al sicuro con me.

      No, è che volevo mettere Clio per indovinarne due ma ho una certa età tu sai.

      Elimina
  3. (quando capisco di avere sbagliato)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (quando comincio davvero a sudare)

      Elimina
    2. Apperò, al secondo tentativo una svolta decisiva: 0

      Elimina
    3. (queste cronache di amori sparsi)

      Elimina
    4. Pare il gioco dell'estate, in realtà non serve indovinare. Sono solo parole. Però brave, bei titoli. Meglio dell'originale.

      Ah: 1

      Elimina
    5. (quorum circonciso di anime scalze. e addio)

      Elimina
  4. Siete meglio di me, è definitivo!

    RispondiElimina
  5. (ultimi tentativi: quindici calici di aspro sciampagn

    quantunque cada di alzarmi saprò - vabè... -

    quel caso di animali scomparsi

    qualche cosa di assolutamente stupido)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma devo indovinare i titoli?

      quindici calici di aspro sciampagn = libiamo ne' lieti calici

      quantunque cada di alzarmi saprò = Terminator

      quel caso di animali scomparsi = lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

      qualche cosa di assolutamente stupido = something stupid

      Elimina
  6. io sta sera a cena mi annoiavo, rugavo nella fondina di pasta e fagioli e fra me pensavo "ma che straca**o di libro era quello con la tizia nella stanza? eppure l'ho sfogliato un paio di giorni fa... dove l'ho messo che voglio leggerlo?"
    ora riapro questa pagina, e tutto torna..

    PS: voglio continuare a leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era un libro della mazzantini, mi pare

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...