22.11.12

Polpo contundente



Latito.
Lo ammetto.
È che non c'ho proprio la testa. Quindi latito.
[ma se io latito latito mica faccio un illecito... etc etc etc]

A continuare così mi sa che se ce la faccio proseguo su questa strada: un animale strano copiato da wikipedia alternato a una recensione di fumetto fatta invertendo l'ordine dei commenti nel forum di Comicus. Facile e indolore: come il double anal.

L'ultima volta Orsa Bipolare ha sfoderato dal sacchetto magico del caso il temibile pesce pipistrello dalle labbra rosse.
Orsa in un raro momento di svago preletargo
Subito dopo ha preso in mano la situazione Ciku, che con un rapido ribaltamento di fronte ha incantato tutti con il famoso lancio del dado "alla goriziana x2", abbattendo i birilli del filotto, un imponente ginkgo biloba di passaggio, quattro suore con effetto domino e posizionando il dado sul polpo dumbo.



Prima di parlare del polpo però, parliamo di Ciku.
Il ciku è un frutto della famiglia delle sapotacee ed è fatto più o meno così
Questa forma non mi è nuova!
La matita rossa e blu è d'ordinanza.
(ah, il sapote fa cagarissimo!)

Comunque vabbé, ambasciator non porta pena. Scriviamo di 'sto polpo e facciamola finita.

C'ho le scarpe da antinfortunistica
Il polpo dumbo è un simpatico animaletto che vive in un luogo non ben definito dell'oceano Pacifico.
Ne hanno visto uno a 7000 metri di profondità,  nuotava a casaccio. I sonar hanno raccolto solo un'unica, ripetuta frase:"navigatore di merda, navigatore di merda!"
Una delle caratteristiche tipiche del polpo maschio è quella di non fermarsi mai a chiedere indicazioni.

Il maschio e la femmina differiscono per le dimensioni, che magari qua sulla terraferma non è che contino molto (non contano vero?) ma nell'oscurità perenne delle profondità marine quel centimetro in più può fare la differenza tra 'ma questo non è un tentacolo: scopiamo!' e 'sento la tua voce ma non riesco a trovarti. No, basta non sento più nemmeno la voce.'

Tra l'altro, abbiamo detto animaletto ma pare che alcuni esemplari arrivino a superare il metro e ottanta, che confrontato con un Raul Bova (misura ufficiale per gli animali marini) dà un rapporto di 1:1.

Raul Bova durante una misurazione nei fondali
Comunque la dote principale del dumbo è quella di assumere un aspetto differente in ogni foto in cui compare. Pare che questa peculiarità sia frutto del lento lavoro della selezione naturale, il polpo dumbo infatti è un animale dallo spiccato umorismo e amante degli scherzi, tanto che presso alcuni popoli viene soprannominato il Massimo Boldi delle Marianne. Le gag tipiche che suole riproporre sono due: quella dello supercazzola annodata ai calamari giganti (che ricordo, sono chiamati i killer dell'oceano) e quella al bar delle orche assassine.
Praticamente arrivano in due di fronte a un calamaro e gli porgono il tentacolo per presentarsi, poi un altro tentacolo, poi un altro. Alla fine si sostituiscono rapidamente di posto e gli fanno una gassa d'amante doppia che manco capitan Findus. E tutti giù a ridere.
Oppure vanno al bar delle orche e chiedono al barista se c'è la signora Madonna. E il barista 'Madonna, c'è Madonna? Orca Madon... e non riesce nemmeno a finire la frase, che tutti scoppiano a ridere a profusione come se non ci fosse un domani.

Ecco, di solito capita che appena scemato il momento ilare le vittime dello scherzo se li divorano.
Per questo è d'obbligo per il polpo mascherare la propria identità in stile Diabolik.

Carta d'identità

Patente nautica


Foto licenza di pesca
Travestito da fantasmino del Pac-man per halloween

Fermo-immagine rubato da filmato pornografico su Octopussy-tube
 
Ah, si chiama dumbo perché ha due pinne a forma di piccole ali al lato di quella che un alieno di Mars Attack chiamerebbe testa. Ma questo non interessa a nessuno.
(Lo so, un po' più di informazioni scientifiche reali ci stavano. Ma pare che nessuno sappia niente di 'sto minchia di polpo, se non che con le patate ci fa la sua porca figura. Dunque, se andate a 4000 metri di profondità per fotografare il polpo dumbo portatevi le patate!)

Ecco, basta.
Se qualcun altro vuole lanciare il dado c'è spazio per tutti.



17 commenti:

  1. Ma magaraaa!
    (lo so, l'immaginazione è tutto nella vita)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho messo la foto che mi hai mandato tu ^_^

      Elimina
    2. Ribadisco l'asserzione in parentesi.

      Ma poi ti pare che se avessi un fisico così...(non mi viene nulla per proseguire, fai tu che hai più fantasia)

      Elimina
    3. ...già, se avessi un fisico così... eh... ah... no niente, ho decisamente più fantasia... eh... ah...

      Elimina
  2. Beh, io lancio il dado in un passato lontanissimo...toh, se l'è beccato in pieno una Opabinia regalis su uno dei suoi cinque occhi (mica avrò contribuito alla sua estinzione, in questo modo) ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, dato che ne ho una in casa, direi che non sono estinte...

      metto in lista, comunque per l'opabinia dice lo chef che ci sarà da aspettare un po'

      Elimina
    2. Nessun problema, vuol dire che nel frattempo ne approfitterò per andare a cambiar l'acqua ai miei trilobiti...

      Elimina
  3. alcune cose a scendere:
    1. "alla goriziana" un par di balle. era un lancio "alla beneciana"
    2. bello, ho un nick quasi porno dal sapore schifoso :D
    (cmq per la cronaca: ciku < cikulina --> cognome di una tipa che si chiamava uzbeta e che viveva qui in zona. giuro, però, che dovrebbe essere morta da qualche secolo)
    3. nella foto fatta per la licenza di pesca era molto triste, povera stella.
    4. non credevo ci saresti riuscito così bene (uso tempi verbali un po' approssimativi). bravo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (ciku ti immaginavo diversa :))

      Elimina
    2. 1. per questo il lancio è stato una Caporetto
      2. ma ci stai dicendo che l'hai uccisa tu? è una confessione?
      3. e chi è che viene bene sulle foto dei documenti? io sulla patente sembro addirittura me
      4. l'ho copiato dall'orologiaio miope cambiando le i con le z

      Elimina
    3. 1. lo spirito di badoglio ha guidato la mia mano.
      2. in un certo senso potrebbe anche essere
      3. dai, escine (mi sicilianizzo) un post e facci vedere
      4. è un bel tipo l'orologiaio. sempre a spasso coi tempi

      ran, continua a pensarmi come al solito, bellissima, magrissima e giovanissima, ti prego.

      Elimina
    4. (ciku praticamente come me :D)

      Elimina
    5. minchia, ma sono magrissimo anch'io... questo blog è una calamita per la gente bellissima!

      Elimina
  4. Ma pure io, pure io voglio tirare il dado...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sicuro che Giuseppe sarà così cavaliere da cederti il suo turno

      Elimina
  5. Oh, no, non sia mai!
    Aspetto, buonina buonina la prossima... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ ma guarda che qui ognuno fa come cazzo gli pare!

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...