23.1.12

Se mi cerchi non ci sono


Se per caso mi state cercando, oggi mi trovate lì.
Nell'attimo precedente.

L'istante preparatorio, il momento che prelude, il secondo prima.

Sto qui, osservo, vedo, subisco.
Non è l'attesa ragionata dello scacchista, nessuna programmazione febbrile, nessuna mossa studiata, matematica, geniale.


Sto qui. A cercare di scostarmi dall'importante, sviare la mia stessa attenzione in un pensiero meno strutturato.
E mi dico che lo faccio apposta.
Che non sbaglio i tempi ma li domino. Che sto meglio qui: a meravigliarmi del come si formano le cose, a un passo dalla storia, nel prima e nel dopo. Mai nel successo. Solo nel da succedere.

Solo.

E mi dico che lo faccio apposta.

Ecco, oggi mi trovi qui. Cercami se vuoi.
Trovami se sai.

Ed è tutto un rebus di cui ho già dato la risposta.
(2,2,6,3,2,4)

2 commenti:

  1. Risposta errata!

    Ma sei stata molto brava.

    'sta cosa dei seni non so, verificherò

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...