5.1.12

People are strange


Me ne andavo solo soletto per l'internet, cercavo manco mi ricordo cosa, c'entrava la pioggia forse, salcazzo insomma. Comunque, mi trovo questo
C'è chi aspetta la pioggia per non piangere da solo. Eppure mi ricorda qualcosa...
Da solo. Solo. C'è una rima lo so. Rima, rima, rima... Ehhh... nanananaanana.....olo...

CAZZO!

Ma è Il bombarolo di De Andrè!
C'è chi aspetta la pioggia per non piangere da solo, io son d'un altro avviso, son bombarolo!
Possibile che?

Mi lancio in una frenetica ricerca in internet... Gli aforismi attribuiti al buon Jim sono davvero tanti, d'altronde i diari degli adolescenti devono pur essere riempiti in qualche modo.
Figuratevi che c'è uno studio di un semiologo olandese che ha calcolato che, per poter pronunciare tutte le frasi che gli sono state affibbiate, avrebbe dovuto recitare di continuo quattro parole al secondo per 15 anni*.

Comunque, mettere (J. Morrison) tra parentesi alla fine di qualunque stronzata è sempre una sicurezza.

Mi affido quindi a Yahoo Answer, che in Esperanto tra l'altro significa 'Bibbia delle stronzate'.
(io quando proprio non ce la faccio vado su Yahoo Answer, e il mondo assume subito un nuovo significato).

Il bombardiere? IL BOMBARDIERE???
Io la parola bombardiere mi ricordo di averla letta solo qui.

Detto ciò, a questo punto il post potrebbe deviare in tre direzioni differenti:
- raccolta di stronzate trovate su Yahoo Answer (sì, magari un giorno)
- analisi sulla modernità di 'Storia di un impiegato' (ce l'ho in testa, devo trovare il tempo di scriverla)
- elenco di frasi attribuibili a Jim Morrison (sì, dai...)

Premettendo che la frase di cui sopra è decisamente di De Andrè, Morrison manco parlava italiano quindi non credo sia proprio possibile che avesse potuto scrivere delle parole del genere.

Sono invece vere queste frasi del vecchio King Lizard**:
"Se una mattina ti svegli e non vedi più il sole, eh eh eh..." (Jim Morrison)
"Tutto quello di cui un uomo ha bisogno è il bisogno" (Jim Morrison)
"Ho camminato scalzo sui miei errori e ne ho pianto. Sono ripassato coi miei sandali e li ho bagnati delle mie lacrime" (Jim Morrison)
"Non bisogna credere a tutto quello che si trova su internet, perché l'uomo è falso e inganna anche Dio" (Jim Morrison)
"In un sistema finito, con tempo infinito, ogni combinazione può ripetersi infinite volte" (Jim Morrison)
"Sono il Re Lucertola, se perdo la coda ricresce, se perdo tempo rincresce" (Jim Morrison)
"Non vorrei essere nessuno, qualcuno, tutti. Vorrei essere me stesso o Val Kilmer" (Jim Morrison)
"Non si prendono per il culo i morti, ma io sono vivo" (Jim Morrison)

* no, non è vera.
** no, non sono vere

5 commenti:

  1. E con questo tuo post, sto piangendo dal ridere. "jim" come "il mio amico jim", immagino. Possibile che tutti diano per scontato che sarebbero amici d'una celebrità morta? E poi la suddetta sicuramente sarebbe amico di qualche smandrappato/a che scrive con la "k". santo cielo! questo tuo post è la sintesi dell'assurdo di analfabeti dotati invero di tastiera e connessione internet...

    RispondiElimina
  2. Io sarei amico degli Hanson, se fossero morti... Non muoiono perché sto loro sul cazzo!

    RispondiElimina
  3. "Yahoo Answer è affidabile quanto il traduttore Google" (Jim Morrison)

    RispondiElimina
  4. Vedi Giuseppe, è proprio questo che intendevo. La frase che hai citato è di Oscar Wilde e non di Jim. Oscar sì che è un mito!

    RispondiElimina
  5. "Cazzo, Mauro ha ragione" Oscar Wilde
    "Dopo essere stato me stesso e Val Kilmer, vorrei anche essere Mauro" Jim Morrison
    :)

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...