13.11.13

Sepsi & the city


Parecchio tempo fa decisi di diventare creazionista: avevo bisogno di qualcuno a cui dare la colpa.
È che vai a parlare te di geni egoisti, memetica, evoluzione divergente, Scala Naturae, trasferimenti orizzontali e speciazione simpatrica, parlaci con uno che ti guarda e ti ribatte: ma se davvero ci evolviamo perché siamo sempre più stupidi?
A quel punto che fai? Che farebbe Darwin se non si fosse già evoluto in cadavere? Direbbe che non siamo più stupidi, no, rimaniamo coglioni uguali, non c'è mai stata nessuna evoluzione e tutto questo perché la divinità ________ (scegli tu quale) ci ha creati così: stupidi.
Ecco, adesso sai a chi rivolgerti, dai pure la colpa all'entità sovrannaturale e levati dal cazzo.

In questo blog mi sono spesso impuntato sul fatto che i social network siano un esaltatore di stupidità, un po' come il glutammato monosodico E621 che c'è nei dadi da brodo, ma con più danni e meno sapore.
Ma alla fine non è nemmeno colpa loro, siamo proprio noi che ormai siamo cancrena sociale.

Comunque, qualche giorno fa mi imbatto in un post su facebook di un noto fumettista di cui citerò solo lo pseudonimo, Gipi.
Si parlava dei famigerati segni degli zingari, quelli che ti lasciano sul citofono per ricordarsi di venire a rubare, che i popoli nomadi si sa son distratti e le bambine che rapiscono le allevano per farle diventare segretarie e farsi gestire il business plan delle case da svaligiare altrimenti fanno confusione.



Dunque, sono lì che leggo i soliti battibecchi sugli zingari buoni che lavorano e che però non si fanno riconoscere e quelli cattivi e ladri geneticamente che sono tipo il 101% e che evidentemente invece firmano tutti i loro colpi come la Primula Rossa e ci lasciano una enorme zeta di zingaro sul muro dietro al letto.
(che a me veniva in mente mia nonna che una volta mi ha fatto stare per mezza giornata sopra il tetto della caldaia a controllare la porta sul retro, ché era convinta che ci fossero gli zingari che le rubavano in casa. E invece era quello stronzo di mio cugino, ma vabbé...)
Dicevo, son lì che leggo e mi viene l'illuminazione: ma ti pare che nel 2013 gli zingari sono ancora lì a raschiare l'intonaco dei muretti per farsi i simboli come trent'anni fa?
Insomma, c'è il gps, ci sono gli smartphone, c'è l'internet: ma di sicuro avranno un'app per fare sta cosa!

E siccome negli store non l'ho trovata gliel'ho fatta io.
Ecco. TheftAdvisor.

Dopo un'amabile conversazione con Gipi, in cui mi ha svelato un segreto sul suo ultimo libro ma non posso dirlo, lanciamo l'app nell'internet e tempo zero arrivano quelli che ci credono e chiedono informazioni e uno che gli serve sapere perché vuole metterla in un suo saggio sul AR che non so cosa sia, giuro!

È lì che ho detto: siamo stupidi!

E quindi ho pensato, se questa funziona perché non farne un po' di 'ste app, che le vendiamo a 0,99 euro e prima che ci mettano in galera siamo ricchi e possiamo tranquillamente telefonare al ministro?

Intanto mi butto sul mercato con queste quattro beta, poi si vedrà.

9lox

Tra spotify, smartphone e chiavette usb in macchina non abbiamo più neanche un cd. Come fare allora per evitare che gli autovelox ci fotografino la targa? Ecco qui No Velox (9lox), la comoda app che carica un cd direttamente sullo schermo del tuo cellulare. (all'Auchan trovate anche dei pratici alloggiamenti per attaccare lo smartphone allo specchietto retrovisore).

SignorNO
Non aprite più il sito di Grillo perché non capite cosa minchia è 'sto signoraggio? Avete la necessità di essere sempre aggiornati sul reale costo del denaro che avete in tasca? Volete rendervi conto di quanto i banchieri ladri vi stanno effettivamente dissanguando?
Ecco l'app che fa per voi, SignorNO. Fotografando il numero di serie di qualunque banconota verranno ricavati i costi effettivi della carta e dell'inchiostro alla data di stampa (dati Bonelli), il tasso di interesse BCE, lo spread applicato, le oscillazioni dovute agli eventuali scandali del periodo e verrà calcolato il signoraggio di primo e di secondo livello, con l'evidenza di quanto denaro fasullo è stato creato dal sistema bancario partendo dalla carta filigrana che avete in mano.


Prinzimonio

Manda una prinz verde sfiga tua senza ritorno a chi vuoi!
Grazie ai nuovi algoritmi integrati con facebook, si può spedire un Prinz verde senza ritorno a tutte le persone che risultano all'interno della propria rete di contatti. Fino al sesto grado di separazione.
Se hai uno schermo retina o doppia risoluzione la sfiga che invierai sarà doppia. Rovina la giornata a un tuo amico o, grazie al bluetooth, a un perfetto sconosciuto.
Manda una Prinz a Kevin Bacon!

iRENE


Non ti ricordi cos'hai fatto sabato scorso? Sai che hai bevuto fino a svenire ma poi hai un vuoto di memoria? Ti sembra di avere dei buchetti da endoscopia sulla schiena?
Potresti essere stato drogato e potrebbero averti espiantato un rene!
Lo fanno.
Grazie alla telecamera del tuo smartphone adesso potrai effettuare una ecoscansione nefrologica per verificare la presenza di entrambi i tuoi organi retroperitoneali.
Non farti trovare impreparato, nessuno potrà più scriverti sullo specchio "Benvenuto nell'AIDO".


Temi da sviluppare:
- scie chimiche
- monossido di diidrogeno
- la truffa dell'aids
- biowashball
- varie ed eventuali, sono graditi suggerimenti 

7 commenti:

  1. non puoi buttare lì che sai un segreto e poi tenerlo per te! non si fa.

    (e poi sarei davvero curiosa di leggere i commenti all'applicazione zingara. non è che li puoi infilare qui da qualche parte?)

    RispondiElimina
  2. specifica il qui, che c'è gente maliziosa che gira da queste parti ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui in questo luogo di perdizione? va meglio? (cmq non glissare sul segreto!)

      Elimina
    2. non era facile ma sei riuscita a peggiorare...

      Elimina
  3. Beh, adesso non mi sembra il caso di fare certe insinuazioni...io non sono malizioso proprio per niente, tant'è che ho lasciato passare addirittura un giorno intero per darti il tempo di infilare (i commenti all'applicazione zingara) come si deve e nella giusta collocazione ^_^
    P.S. Fra i temi da sviluppare aggiungerei l'irrinunciabile Motore di Schietti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuseppe, con tutto il rispetto ma non potrei mai fare dell'ironia sul concetto di pompa che sta alla base del motore schietti. Scusa la schiettezza! ahahaha

      Elimina
    2. Non c'è altro da aggiungere, quando hai ragione hai ragione! Tanto poi non è che pretendessi una cosa in pompa magna, ragion per cui fiSchietto con disinvoltura e me ne vò

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...