16.11.13

L'ontano dal cuore


[come sempre ringrazio nuovamente Gianni Rodari per non essersi opposto a questa cosa.]


Ritornando all'alunno giocondo
che confuse sia il tonno che il Papa,
ci salvò anche dal finimondo
la gran testa di rapa.

E facendo figura da allocchi
s'imbattè in ennesimo errore:
scrisse giusto lontano dagli occhi
ma fallò su l'ontano dal cuore.

Quella virgola in aria sospesa
male usata fa gran confusione,
altro che dolce apostrofo rosa:
d'istruzione sa far distruzione!

Fu così che l'ontano, l'arbusto
ch'era già pianta sentimentale,
si sentì come battere in fusto
una tenera essenza vitale.

"Or che sono dotato di cuore
cosa faccio per essere più buono?
Già son nido per uccelli e fiere:
li proteggo da pioggia e dal tuono.

Su di me già Venezia si appoggia
e la Fender ci fabbrica i liuti,
questa cosa però mi amareggia
sol da morto mi par ch'io s'aiuti!

Caro amico vegano mi senti?
Io ci ho il cuore e tu mi sbrani,
come mai questi miei sentimenti
n'influiscono mai sui tuoi piani?

Che mangiare le piante per te è giusto,
e poi neanche possiamo scappare.
Sterminar noi indifesi dà gusto
alla tua dieta alimentare.

Ti do ombra con questi miei rami
e ossigeno per tutto il giorno,
il maiale dà solo liquami.
Quindi allora, chi si merita il forno?

Le verdure non han certo bocca,
e per questo non possono urlare.
Ma ogni volta che un uomo la tocca
la patata vorria lacrimare.

L'insalata si sa che è gentile,
le carote pazienti e arancioni,
forse il peperoncino è un po' ostile
al contrario dei peperoni."

E l'ontano fa il sindacalista
che col cuore c'è questa emozione,
il vegano finita la lista
si convince nel dargli ragione.

"Se non mangio né bestie né piante
or mi nutro sol di questo sasso!"
Ma la roccia lo guardò sprezzante:
"Caro umano, attaccati al cazzo!"









2 commenti:

  1. Gianni Rodari non si oppone perché ti ammira (e non -come banalmente potrebbero pensare le persone stolte e superficiali- perché è morto)...comunque nemmeno un sasso potrebbe rimanere indifferente nei confronti della tua finissima poetica rodariana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e invece un sasso c'è stato.
      ma questa è un'altra storia....

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...