30.4.13

Fasterchef


C'è stato un tempo in cui gli amici di questo blog tenevano una rubrica di cucina chiamata Facecook.
Era una roba di ricette fatte un po' a caso, tipo che apri il frigo e prendi tutto quel che scade entro due giorni, ci metti qualche spezia, butti tutto in forno et voilà, ti inventi un nome complicato e tutti sono soddisfatti.

Conato di lepre su una ratatouille di carpa stellata e tuberi sconvolti in marinatura d'antan.

A dirla tutta, era tutto troppo complicato e c'era decisamente bisogno di rapidità, snellezza, asciuttezza: fastfastfast food. Il mondo gira veloce, i tempi sono sempre più ristretti, siamo tutti single anche quando siamo in coppia. Per rispondere a questa esigenza di dinamismo ecco che abbiamo elaborato Fasterchef.

(Vabbé, in realtà c'avevo solo un uovo in frigo, e le uova si sa sono velocissime da cucinare! Di necessità virtù...)

Allora, prendiamo l'uovo e separiamo il tuorlo dall'albume.

Ormai, per fare i fighi, il tuorlo lo separano tutti con la bottiglietta di acqua Panna impugnata come i fucili dello zaino protonico dei Ghostbusters


In realtà la tecnica che preferisco io è quella della Sacra Separazione del tuorlo Hokuto.

Lo chef Cracco Shiro

Mescoliamo in una ciotola quattro cucchiai di sale e quattro di zucchero.

Ora, adagiamo il tuorlo su una spessa base di questa mistura e ricopriamolo interamente con la restante.




Lasciamolo lì, magari in un luogo asciutto, per circa 4-5 ore.

Nel mentre fate altro, leggetevi un libro, datevi lo smalto alle unghie, invadete la Polonia. (vi direi anche fate all'amore, ma 4-5 ore in effetti son pochine. Vabbé, fate i preliminari. [questo è un messaggio subliminale che ammicca alle casalinghe, naturalmente. Ho 36 anni, sono alto un metro e 86 e ho le mani grandi.]

Trascorso tale periodo ritornate alla vostra ciotola e iniziate a scavare. Come Paperone nel Klondike. Come un casaro nel caglio. [Casalinga...]





Prendete il tuorlo e passatelo sotto l'acqua fredda per ripulirlo dalla marinatura. Non si rompe, non preoccupatevi.

Ed eccolo qui
Foto con l'unico intento di mostrare la grandezza della mano, casalinga. Immagina che quel tuorlo sia... vabbé, immagina.

Tuorlo d'uovo marinato, ricetta velocissima, successo assicurato.

Duro fuori, liquido dentro... casalinga. E tutto in sole cinque ore.

E niente, si chiude qui la prima puntata di Fasterchef, ricette rapidissime per la frenesia della vita moderna.
Dalla prossima puntata forse avremo degli ospiti.

(lo sapete vero che non ci sarà una prossima puntata?)

4 commenti:

  1. non si legge bene la linea del destino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho cancellata col succo d'ananas

      Elimina
    2. non hai parlato di succo d'ananas nella ricetta. non creare scompiglio!

      Elimina
    3. ah, mi sa che l'ho visto in criminal minds allora...

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...