31.3.13

Resort


Sono ancora in tempo per la santissima Pasqua, vero?

Comunque, lezione di storia dell'arte: da quando è stata inventata la scrittura si è sempre cercato di utilizzarla per rendere i quadri più avvincenti e comprensibili.
Purtroppo, dato l'alto tasso di analfabetismo, aggiungere parole che pochi sarebbero stato in grado di leggere veniva ritenuto disturbante. Succede quindi che ai quadri cosiddetti "muti", veniva spesso abbinato uno schema in materiale trasparente (in genere una struttura tessuta in filo di seta finissimo) dove comparivano dei primordiali fumetti e che veniva sovrapposto al quadro stesso per creare un effetto simile a quello dei lucidi.

Pescando negli archivi dei vari musei sono riuscito quindi a ricomporre la versione per alfabetizzati di famose rappresentazioni della resurrezione di Cristo.

È stato un lavoraccio.

E in più nell'uovo ho trovato un regalo da femmine.











4 commenti:

  1. avevano il pallone di cuoio già 2000 anni fa. quante se ne imparano...
    (dove si comprano le aureole quadrate? vorrei provare se è vero)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un supersantos.

      c'è un'aureoleria qui a padova, dietro al santo

      Elimina
  2. lo voglio anch'io un gucci come quello per andare a ballare!! buona pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per ballare è meglio un Pal Zileri. Che si va sul sicuro

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...