28.3.13

Anatra al porno



Stavo impacchettando tutte le cose del blog (che come sapete ha chiuso i battenti con il post numero 500), quando da uno scatolone ricolmo di foglietti dei baci e copie tarocche di Torre di Guardia [nell'edizione fake di Torre di Guardia Dio viene rappresentato nella Bibbia come un'enorme aragosta verde fosforescente che inghiotte un facocero, ma questa è un'altra storia], dicevo, stavo impacchettando tutto quando da uno scatolone ricolmo di foglietti dei baci e copie tarocche di Torre di Guardia [nell'edizione fake di Torre di Guardia Dio viene rappresentato nella Bibbia come un'enorme aragosta verde fosforescente che inghiotte un facocero, ma questa è un'altra storia] cade il dado.

Non sto nemmeno qui a spiegarvi quale dado. Quel dado!
Cade, e d'improvviso il mio sguardo si perde nelle profondità burrascose di due occhi indagatori.

Con gli occhi neri e il suo sapor mediorientale, questo misterioso animale viene infatti chiamato il Clint Eastwood della Nuova Olanda e pare che riesca a far allontanare i Testimoni di Geova solamente guardandoli dallo spioncino.
Proprio per questa sua caratteristica è stato chiamato nell'arco degli anni con vari appellativi: mallamong, boondaburra, tambreet, water mole.
(Da notare come tutti questi nomi richiamino un'enorme aragosta fosforescente che inghiotte un facocero [a parte boondaburra, che si riferisce ad alcune particolarità relative alle pratiche sessuali preferite da questo curioso mammifero {ops, mi sono traditio ho detto che è un mammifero}]).

Tra l'altro, e questo l'ho appreso studiando alcuni testi di famosi naturisti  naturalisti, 'sta bestia tu puoi chiamarla come vuoi, come e quanto vuoi, tanto non è che viene lì, la chiami e manco ti caga, che sono animali timidi e riservati.
Talmente riservati che per anni  i naturopati naturalisti si sono scannati per portare avanti la propria teoria.
Ed è un mammifero, no è un uccello, no è Superman. E quelli che mi assumo la responsabilità di dire che è un mammifero, e quelli che no ha il becco ed è per forza un uccello, e quelli che siamo per una classificazione di larghe intese e facciamo che è un ovoviviparo basta che ci date il colle del presidente dei naturalisti.

L'avrete capito ormai, stiamo parlando dell'ornitorinco.

L'ornitorinco lo conosco perché l'ho portato agli esami di quinta elementare (e anche alle medie, che ho fatto tutta una roba sull'evoluzione), ma in particolar modo in quinta elementare l'ho disegnato. Così.
(chiedo ai tecnici di blogger di introdurre il reperto n.143)

Da questa accurata illustrazione (pensate che ho quasi vinto una medaglia Fields dato che: 1) il disegno era fatto su un foglio a quadretti 2) pare che descriva in maniera esatta la funzione che corrisponde alla curva che conferma la congettura di Poincaré. Ma vi assicuro che è per puro caso) si possono notare le caratteristiche principali del platipo (sì, si chiama anche così), scritte in tutti i libri di scienze dal '700 in poi:
- becco d'anatra
- tutte e quattro le zampe palmate
- corpo e coda di castoro ricoperti da pelliccia
- speroni velenosi fighissimi nelle zampe posteriori
- busto a forma di supposta
- i cuccioli hanno denti a tre cuspidi
- fa le uova
- allatta
- è per quasi tutti meglio dell'uomo ragno

Foto inserita solo per aumentare il tasso di tenerezza del blog. Non abbiate paura della tenerezza! (ma 'na botta di durezza ogni tanto concedetevela...). Papa Mauro.


In realtà wikipedia dice che tutti e quattro i piedi sono palmati.
C'ho pensato un po' ma poi ho deciso di non scriverlo. L'unico animale che mi piace ricordare con i piedi è questo
babubabubabubabubalsa...

Parlare dell'ornitorinco non si dovrebbe, quantomeno non in questo blog.
Tra l'altro non è nemmeno un animale strano, che di lui pare che siano tutti esperti. Quindi non fa di diritto parte di questa rubrica. Ma chi se ne frega!

Una cosa toga dell'ornitorinco (sì, non avevo mai scritto toga in vita mia, ma la crisi di mezza età inizia a farsi sentire) è che nuota con gli occhi chiusi. Sarà che i fiumi australiani sono pieni di cloro, sarà che gli occhialini gli stringono, sarà forse paura dell'uveite (pensate che fino a qualche settimana fa avrei dovuto anche spiegare cos'è [pensate che tra qualche settimana ci sarà bisogno di spiegarlo].

Ah, e poi mica c'ha solo una coppia di cromosomi, eh no. Ne ha 5. XYXYXYXYXY.
Se lo pronunciate velocemente otterrete il verso che fa l'ornitorinco mentre scopa xyxyxyxyxy (per avere un quadro completo considerate che l'animaletto è poliginico [poliginico significa tipo quei film porno dove c'è un uomo con tante donne, e che hanno titoli come L'importanza di chiavarsi Ernesto o Spingigonzales]).

Tante altre cose ci sarebbero da dire su questo simpatico monotremo.
Ma questa e internet signori, mica la vita vera.
Arrangiatevi!

(post pubblicato senza rilettura. Tutti i refusi che troverete sono quindi voluti.)



12 commenti:

  1. finalmente hai reso meritata giustizia. grazie a nome del popolo tutto. (ora però spacchetta, dai, devi mostrarci il dio aragosta che inghiotte il facocero)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma del popolo tutto? del popolo di internet? del popolino? di populoso? (eravamo io e populoso... [questa me la sono sognata o la diceva veramente Salvi al Drive In?])

      beh, come ultimo post non è stato male ^__^

      Elimina
    2. ultimo post un par di balle.
      va' che rischi l'insurrezione popolare.

      Elimina
    3. il popolo non esiste!

      Elimina
    4. dillo quando troverai la tua macchina rigata con un "torna a scrivere, cazzone!"

      (con rispetto parlando)

      Elimina
    5. sicuro che non preferisci le iperboli?

      Elimina
    6. ma gli iperboli sono dei boli grossissimi?

      Elimina
  2. Un post epocale. Così adesso possiamo dire che l'ornitorinco fa ormai parte del passato. Per il futuro ci potrebbe sempre essere quell'altra storia di un'enorme aragosta fosforescente a caccia di facoceri (che manco in un film di Godzilla...anzi no, in un film della serie lui ne affrontava una. Le dimensioni ci stavano, fosforescenza e facoceri sono assolutamente certo di non ricordarli. Quindi quella Torre di Guardia lì è decisamente un fake)..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torre di Guardia è la vera Bibbia.

      Elimina
    2. Eh, lo so, questa rivelazione me l'hanno citofonata parecchio

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...