30.12.11

Facecook: l'angolo cottura del mercoledì (brevemente al venerdì) 13


Dunque, casalinga disperata che passi di qui, le feste hanno riempito fino all'orlo tutti i componenti della famiglia? Girate per casa coi pantaloni elasticizzati come in un quadro di Botero? Per entrare nel box doccia dovete ruotarvi come un vaso sul tornio?

Bene, sappiate che non è finita: domani è il 31 dicembre. San Silvestro, il protettore dei gatti e dei bagnoschiuma al pino, incombe.

Ma se capitasse che oggi, putacaso, fosse anche il compleanno di qualcuno? Mica lo si può privare di una torta, detta appunto di compleanno! Lo so, ma come si fa? Ma com'è possibile fare qualcosa di leggero ma comunque sfizioso? Cosa mangerebbe Andrew Howe in questo frangente?

Vi rispondo in ordine:
- si fa una torta eccheccazzo!
- adesso ve lo spiego!
- Andrew stavolta salta! (ahahahaha!)

immagine inserita solo con lo scopo di attrarre casalinghe
Segnatevi gli ingredienti perché li enuncerò una sola volta:
- 120 grammi di biscotti integrali (tipo gran cereale, ma mettetici pure in mezzo anche degli amaretti che male non fa)
- 100 grammi di burro fuso (va bene del burro non fuso che poi fonderete)
- 400 grammi di philadelphia (quello normale, niente roba al tonno, salmone o maracuja)
- 1 bustina di vanillina (ma anche dei baccelli di vaniglia vanno bene - meglio non usare invece l'arbre magique, anche se fa tanto natale)
- 3 uova (di gallina)
- 100 grammi di zucchero
- una scatoletta di tonno

Ah, stiamo per fare una cheese cake semplicistica, essenziale, naif, primaria, disadorna. Insomma, leggera.

Innanzitutto sbricioliamo i biscotti.
Possiamo:
- avvolgerli in uno strofinaccio e passarli col mattarello
- inserirli nel mixer
- metterli in microonde fino a farli esplodere
- centrifugarli in lavatrice
- metterli sotto una delle micie mentre sta facendo la pasta.

Scelgo la prima.
Afferro con due mani il mio mattarello e con movimenti sinuosi e ritmo impetuoso (chiari riferimenti velatamente sessuali sempre a uso delle casalinghe [A.Borghese docet!]) polverizzo i biscotti, che neanche dopo un attacco solare di Daitarn 3 si sarebbero potuti ridurre così.

Nel mentre ho messo il burro in un pentolino e l'ho fatto sciogliere.
Unisco burro e biscotti e li amalgamo.

Niente, stavo diventando troppo didascalico. Ciao casalinga!

Copro uno stampo con della carta da forno e riempio il tutto con i biscotti. Schiaccio bene con un cucchiaio in modo da stendere uniformemente la base.
Metto tutto in freezer.

La crema la preparo alla Gordon Ramsay:
tuorli e zucchero in una terrina, mischiare
aggiungi vanillina, mischiare
buttare philadelphia, mischiare
montare gli albumi a neve, aggiungere
mischiare.
Ecco, se vi siete dimenticati, ricordatevi di mischiare.

Eh, già! Per tutto questo mischiare servirebbero degli esperti della mischia
Casalingaaaaa..
Togliamo lo stampo dal freezer, versiamoci sopra la crema e inforniamo a 160 °C per mezz'ora circa.
Pronta, fatta, finita, basta metterci sopra le candeline.

Gran tripudio tra gli invitati alla festa.

Compleanno festa pagana è! Ma torta anche noi Jedi mangia.

Meehehe a te!
Per caso è avanzato del burro?
Ma che cazzo c'entra l'attacchino cinese? Questa è la gag di un altro post! Una fetta di torta c'è?


Sì, ok! La scatoletta di tonno non serviva...

10 commenti:

  1. scusa ma sono rimasta in fissa sull'immagine di Andrew!!!

    RispondiElimina
  2. in effetti anch'io..c'avrà il 60 di piede!

    RispondiElimina
  3. Se per Marlon fa lo stesso mi è avanzata un po' di margarina...

    RispondiElimina
  4. Marlon è meglio che stia distante da certi grassi idrogenati, che non vorrei gli facessero male

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Così, a memoria, credo sia Cristina D'Avena... Non mi ricordo di altre Cristina a cui avrei potuto dedicare un pensiero del genere...

      Elimina
    3. Così, a memoria, credo sia Cristina D'Avena... Non mi ricordo di altre Cristina a cui avrei potuto dedicare un pensiero del genere...

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...