9.10.14

Senti nulla sentinella?


Le sentinelle in piedi® hanno ragione loro.
Hanno ragione a leggere i libri che leggono, a dire le cose che dicono, a difendere quella che per loro dovrebbe essere la realtà.
Hanno ragione le sentinelle a dire che 2 + 2 fa 4.
A pensare di essere loro i Winston Smith che resistono al lavaggio di cervello di questa società alla deriva.
Hanno ragione ad affermare che la libertà di espressione sia il cardine del vivere civile, e che lo sia nonostante loro, cioè anche se quel che pensano o credono spesso va in contrasto con tale libertà.

2 + 2 = 4.

In base 10.
In base 3 mi risulta che 2 + 2 = 11.
In binario nemmeno si può. Al limite verrebbe una roba tipo 10 + 10 = 100.
Insomma, non sto dicendo che le sentinelle in piedi sono ignoranti, dico solo che fare i conti in base 10 è comodo, ce lo insegnano a scuola fin da piccoli, lo usano per le vincite dei quiz in tv, è quel che più ci viene naturale ormai. Ma è una convenzione. E non è nemmeno l'unica che esiste, cioè, si può fare i conti in tanti altri modi. Con basi diverse, simboli diversi, strumenti diversi. A mente o con la calcolatrice. Annodando corde. In base unaria usando una sola cifra. Con i numeri romani, tailandesi, cirillici, giapponesi, georgiani, babilonesi, cinesi, egizi, indiani, maya, inca, glaglotici.

I plantigradi non contano in base decimale e nemmeno i bruchi.

Quindi, se le sentinelle in piedi vogliono vivere in un mondo in cui si conta solo in base 10, non solo hanno il diritto ma addirittura il dovere di dirlo.
Poi, che senza un sistema numerico in base 60 non esisterebbero le ore (quelle per misurare il tempo, non il giornale porno eh, che se non esistesse il giornale porno alle sentinelle farebbe piacere che i rapporti uomo-mano sono contronatura, anche se consenzienti) e che gli astronomi babilonesi avrebbero al massino misurato quante spanne ci sono tra la luna e Venere, beh diventa un dettaglio.
E se non avessimo iniziato a utilizzare la base binaria probabilmente i computer mica sarebbero come adesso, anzi forse non ci sarebbero, e nemmeno gli smartphone o i tablet, non ci sarebbe il sito delle sentinelle in piedi, le foto in digitale e tutto l'armamentario che utilizzano per la propaganda delle loro lecite idee.

Dunque le sentinelle in piedi per quel che mi riguarda hanno ragione.
A parte per quella cosa di stare in piedi a leggere un libro!

Cioè, stare in piedi a leggere un libro è contronatura.
Non c'è nessun animale che lo fa, non esistono in natura i libri e non mi risulta ci siano nemmeno animali che, pur venendone in possesso si mettano in piedi in silenzio tutti insieme a leggerseli.
Esistono bradipi che si inculano tra maschi, scimmie che si sfregano la figa a vicenda, coppie di albatros dello stesso sesso che accudiscono uova non loro. E a nessuno verrebbe da pensare che sono atteggiamenti contronatura.
Cioè, la regola è che se si può far vedere in un documentario del National Geographic non è contronatura.
E io di bradipi che vegliano sui valori della società in piedi con un libro non ne ho mai visti. ma nemmeno su Super Quark.
E neanche albatros che si sposano a essere precisi.

Ora, non dico che mi facciano schifo eh, cioè, anch'io ho conosciuto delle sentinelle in piedi, sono persone così sensibili, però trovo indecente che si mettano in piedi con un libro davanti a tutti così.
Io non critico chi vuole starsene con un libro in piedi a casa sua, cioè, uno tra le mura domestiche può fare quel che vuole col suo corpo. Ma nelle piazze? Davanti a tutti? Davanti ai bambini? Cioè, come la spieghi una roba del genere ai bambini? Sai c'è gente che non è uguale a noi, se ne sta in piedi a leggere un libro perché così gli uomini non si sposano.

(Ovviamente anch'io penso che due uomini non dovrebbero sposarsi. Ma nemmeno un uomo e una donna. Le uniche che dovrebbero sposarsi sono le lumache secondo me, ma questa è una mia opinione [tra l'altro le lumache sono ermafrodite, lo ricordo])

Tra l'altro, anche questo post in un certo senso è contronatura. Cioè, non ho mai utilizzato le parole "di merda". Libri di merda, idee di merda, valori di merda, gente di merda, mondo di merda che hanno in mente... È una violenza che mi sono fatto, lo ammetto, è il modo che ho trovato per provare la sensazione di essere costretti a non essere sé stessi, a limitare il proprio essere. Ma in effetti chi me lo fa fare?

Ecco, nel mentre mi sono venuti in mente dei titoli bellissimi per un post sull'omosessualità che non scriverò mai:
- Peni superflui
- Stufati di patate
- Condivisione dei peni









3 commenti:

  1. Peni superflui perché stufati di patate...titolo per un post in linea con le idee progressiste delle sentinelle in piedi (magari si sedessero pure, qualche volta, che tanto cambiando posizione la merda sempre merda rimane).

    RispondiElimina
  2. no, non è questo e anzi, se è passato questo messaggio mi dispiace. Nessuno è una merda, cioè di merde ce ne saranno anche lì come dappertutto ma non era questo che volevo dire.
    È gente con delle idee, e io continuo a preferirla alla gente senza idee... poi, che per i miei parametri siano idee di merda, beh, questo è un altro discorso, anche le mie lo sono in certe occasioni, e probabilmente viste da lì in piedi con un libro in mano le mie lo sono sempre.

    Quindi, si offendano pure le idee, sono lì apposta. Le persone invece solo quando lo meritano davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ho frainteso il post. Era il mio commento ad andare in un'altra direzione...la responsabilità del giudizio espresso sinteticamente in "la merda sempre merda ecc." è mia. E' che, mettendo per un attimo da parte l'ira, credo proprio che la cosiddetta "famiglia tradizionale", con il suo non indifferente carico di problematiche, tensioni e ipocrisie interne non trarrà chissà quale giovamento dalla loro azione difensiva, basata su un uso retrogrado (nonché distorto) di comodi capri espiatori esterni a quella stessa famiglia che tanto dicono di voler difendere... guardano alle pagliuzze altrui e non alle proprie travi, potrei dire.

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...