7.3.14

incoerente elettrica


Dice, chissà come mai non scrive più?
Magari è solo che è occupato, o forse non ha voglia. Niente niente è un periodaccio, uno di quelli che ascolti solo Brunori Sas e mangi verdure crude. O probabilmente è il lavoro che lo assorbe. Che sia che sta andando in porto quel suo progetto di creare un gioco che sia la fusione di Monopoli e Risiko? Con due carriarmatini ti invado Parco della Vittoria, mi vendi Largo Augusto? No? Allora te lo mino e metto tre cecchini alla stazione Ovest che ti blocco il flusso dei turisti... Ah, c'era anche quel progetto di fabbricare il finto eternit, vetroresina verniciata da eternit, una roba per gli hipster dell'edilizia, quel vintage di classe affascinantemente sbiadito come una foto anni settanta.
E se avesse perso le mani? Che so, un tamponamento in tangenziale con un samurai, si sa come possono precipitare 'ste cose, oppure si è fatto cancellare le impronte digitali con succo d'ananas e acido muriatico e ora dovrà rimanere con le dita fasciate per un mese.
Ah, magari sono stati quelli della Gang della tastiera, avete presente quella banda di ladri che si infiltra nelle case e ruba i tasti dispari delle tastiere rendendole così inutilizzabili? Qui al nord sono anni che girano, dicono che con la plastica si fanno dare una sedia a rotelle o roba del genere, non so... ma se fosse vi direi: anate a ae n ulo ladi di eda!

In realtà mi è solo saltato l'ennesimo trasformatore del portatile e a scrivere i post col telefono mi vengono malattie talmente alternative che si possono curare solo con medicine alternative, tipo Ferrero Roche, o Kinder Bueno, o l'uvetta ricoperta di cioccolato dell'Auchan.

'sta cosa che i caricabatterie dei pc mi si bruciano come falene contro le macchinette per le zanzare, boh. Anzi, bzzzfhhhhhzzz fzz fzzzzz  fhhhhhhh fh fh fh.  
In girum imus nocte et consumimur igni. Che più o meno significa che i trasformatori dei portatili li fanno di merda, latinismo più latinismo meno.

Ecco, appena recupererò qualcosa di adeguato penso che ritornerò.
Che Tesla sia con me.





Cazzo.

(avevo scritto ciao. telefoni di merda.)

2 commenti:

  1. per lo meno la gente sa cosa regalarti per natale

    RispondiElimina
  2. Una partitina a Risikopoli ce la potremmo anche fare, quando avrai sistemato la faccenda del trasformatore...e, a proposito, quel latinismo palindromo non fa altro che dimostrare quanto i trasformatori dei portatili abbiano sempre creato casini almeno fin dai tempi di Virgilio (va detto che per unanime parere degli storici l'attribuzione virgiliana non è mai stata provata, la qual cosa porta a pensare si trattasse del portatile di qualcun altro)

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...