9.9.14

Capita che nella vita succedano davvero cose terribili, io per esempio ho vissuto.

Cosa si prova a non essere mai esistito?
Probabilmente nulla, probabilmente è come quando ti si addormenta una gamba solo che in quel caso ti si addormenta la sensazione di essere.
E non puoi nemmeno tentare di camminarci su, non riusciresti nemmeno a pensare di camminarci su, perché se non esisti o ti si addormenta il senso di esistenza non hai percezione di cosa significa essere.
È come quando sei sordo e non sai effettivamente di esserlo, perché non esiste proprio in te l'idea di suono, e magari ti viene da dividere il mondo in gente che parla (con le mani, dico) e gente analfabeta che invece muove le labbra a caso per compensare la propria incapacità di comunicare.

L'unica differenza è che se sei sordo di esistenza non ti viene nemmeno l'idea di suddividere il mondo in qualcosa, perché il mondo non c'è.

Quindi, e un po' lo dico con cognizione di causa, non credo che Oscar Wilde abbia azzeccato sempre tutti gli aforismi che declamava. Insomma, magari gli è servito un periodo di rodaggio all'inizio, forse qualche strafalcione gli è capitato, una giornata in cui non era proprio in palla, una frase buttata lì che proprio non si capiva cosa volesse dire, credo sia successo.Cioè, è statistica.
Avrà detto magari "Il contrario di fede è ragione, il contrario di ragione è fede" oppure "Meglio una bionda che fa una sega furiosa a un boscaiolo, che un boscaiolo furioso che sega una bionda" o ancora "Non ho mai creduto negli animali, ma preferisco i dinosauri alle persone noiose", insomma, era per dire che non sempre le cose ci vengono perfette, cioè, magari tendiamo a ricordare gli apici di negatività o positività ma ci conviene ricordarci che nel mezzo c'è un un mondo che è mediocre solo per il fatto di porsi centralmente rispetto a qualche estremo.

Io non vorrei essere un dinosauro che non è mai esistito, ci penso spesso, pittuosto mi accontendo di qualcosa di un po' più piccolo ma che abbia gli occhi per guardare il mondo.





2 commenti:

  1. Beh, ma a voler scrivere "il più grande dinosauro ESISTENTE" avremmo come minimo rischiato di seminare il panico fra i neo-dinoanimalisti...un po' di rispetto, che quei poveracci non devono essersi ancora ripresi del tutto dalla traumatica scoperta del triceratopo ucciso da Spielberg.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio cugino mi ha detto che da piccolo aveva un dinosauro, però non potevano più tenerlo e l'hanno abbandonato in autostrada. Sulla Salerno-Reggio-Calabria.

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...