31.8.13

Per Elysium


Avevo scritto un post ma si è cancellato. Non lo so come mai, io con 'sta roba di computer non è che ci capisca molto, che ho anche fatto informatica a scuola ma al tempo bastava spegnere e riaccendere ché gli M24 erano macchine autoaggiustanti, no come 'ste diavolerie moderne che avrò spento e riacceso venti volte ma il post mica è ricomparso.
E manco Automan è comparso. Che poi è l'unico motivo per cui ho iniziato a fare 'sto lavoro, che se ce l'hanno fatta col commodore 16 col 486 DX avrei dovuto fare sfracelli. E invece niente, ma lo so io perché: non c'è abbastanza corrente, che mica abbiamo una Chicago da spegnere qui nelle campagne padovane. Che non abbiamo ancora i lampioni a gas soltanto perché i giovani li usavano per drogarsi col gpl.

Comunque, dato che il post perduto non lo riscriverò, tutto questo per dire che ieri sono andato al cinema a vedere Elysium.
Al cinema c'era uno di fianco a me che c'avrà avuto tipo un quintale di popcorn che teneva in un contenitore grande quanto il catino in cui mio nonno mi faceva lavare quando andavo a dormire lì da bambino. Che sono anche bei ricordi, ma l'aria era talmente satura di vapori oleosi che nelle scene in cui Matt Damon lavorava in fabbrica pareva di essere in odorama.


Fatto sta che nel film c'è Matt Damon con gli addominali di Mark Wahlberg.
E siamo tipo nel 2150 e sulla Terra stranamente si sta di merda. Che sarà scarsa fiducia nel futuro ma un cazzo di film in cui tra 100 anni viviamo decentemente non lo trovi.
Comunque, si vive di merda e si parla spagnolo.


È che sul pianeta son rimaste solo le classi proletarie, dato che i capitalisti si sono trasferiti tutti su Elysium.
Elysium, dove nessuno lavora ma tutti c'hanno la grana.
Elysium, i cui abitanti sono immortali grazie alle postazioni mediche che curano qualsiasi malattia, ti ricostruiscono i tessuti lacerati, ti rigenerano gli organi e a volerlo  ti tolgono anche quelle doppie punte che non si possono vedere.
Elysium, la stazione orbitante nata dall'incrocio tra il logo della Chrysler e il simbolo della Lega.



Che i Leghisti poi c'erano davvero su Elysium, e infatti a un certo punto iniziano a sparare ai gommoni spaziali carichi di immigrati che dalla Terra cercavano di andare a farsi curare sulla stazione orbitante.
Che è un po' come bombardare le corriere di vecchi che vanno a rifarsi i denti in Croazia.

Comunque, su Elysium c'è la cattivissima Jodie Foster che non vuol far salire a bordo i poveracci, e li chiama terroni, baluba e gli fa tirare le banane esplosive.

Fatto sta che Matt è un coglione, e nella fabbrica dove lavora non solo non c'hanno le scarpe antinfortunistica, ma ti fanno senza nessuna protezione dentro un forno a radiazioni dove cucinano i robot.
Caro Matt, ti restano cinque giorni di vita, l'unica tua speranza è andare su Elysium.

Quindi, dato che non sta in piedi gli attaccano un esoscheletro di terza generazione che si innesta direttamente al sistema nervoso e che si aggancia alle ossa con le viti a brugola dell'Ikea.
 

E qui la mamma di Matt Damon si è impuntata. Vabbé l'esoscheletro, vabbé gli addominali di Mark Wahlberg, ma non è che adesso mi stai tutto il film mezzo nudo che ti prendi il demonio...
E infatti l'esoscheletro gliel'hanno avvitato con sotto la maglia della salute, che non si sa mai. C'hai già il cancro, tra cinque giorni muori, vorrai mica prenderti anche un colpo di freddo che in 'sta stagione su Elysium tira un'arietta la sera...

Così risparmio in lavatrici...

Poi c'è la bambina malata, il capitalista cattivo che vuole riprogrammare Elysium (che pare gestita da venti righe di codice in basic), gli amici, i nemici,  gli amici che sembrano nemici, i ricchi, i poveri, la miseria, la classe operaia, il paradiso. Insomma, tante cose, più o meno incastrate a modo, anche se una certa epicità di fondo che sembra voler trasparire dal film in realtà non traspare.

Ah, e poi c'è il cattivo supercattivissimo che fa inseguire Matt Damon da un esercito di roomba.
Erano anni che aspiravamo al cinema...

E poi finisce.

Il resto andatevelo a vedere, che tutto sommato BlomKamp rimane bravo, e anche se non è District 9 questo film è perlomeno Elysium.

5 commenti:

  1. ma quindi? vive? muore? gli addominali di wahlberg si salvano? puoi pure dirmelo tanto chissà se lo vedrò mai.

    (qual era la trama del post cancellato? e come finiva? puoi dirlo tanto non lo leggeremo mai)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'unica cosa che posso dirti è che è un film in cui non scopa nessuno, ma tipo che nemmeno un limone accennato...

      (stessa cosa per il post, tranne per il fatto che il limone c'era nella torta allo yogurt)

      Elimina
    2. una ricetta in cui non c'è la zucca e tu la perdi??? riscrivi, perdio!

      Elimina
    3. ah, c'era anche del tacchino al vino impanato con i cornflakes...

      Elimina
    4. mannaggia... su, sforzati! altro che film farlocco

      Elimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...