29.6.11

Per iniziare. (post che avrei dovuto scrivere il...)

Nomen omen.
Si inizia dal nome. E quello non ce l'ho!
Partenza ottimale per uno che dovrebbe avere delle idee.

Comunque non è questo il punto. Non è il come chiami le cose.
Il punto è che sono sempre arrivato fuori tempo massimo. Per qualsiasi cosa. Anche stavolta.

Avevo 15 anni e non esistevano i blog. E io di cose da scrivere ne avevo interi quaderni, straripanti ondate di fiumi in piena. Scrivevo ovunque: sul retro degli scontrini, sulle carte da gioco, ogni spazio libero era assalito dalla punta della mia penna, conquistato, depredato, addirittura stuprato a volte.
Avevo l'illusione di essere un tutt'uno con ciò che componevo, che non ci fosse soluzione di continuità tra me, la penna, l'inchiostro, il foglio: un'unica vibrante entità, la prosecuzione fisica dei miei pensieri.

Ma era vent'anni fa.
E a quel tempo la percezione che il mondo sarebbe stato questo non ce l'avevamo proprio.
Ma quel ragazzino con la penna in mano un blog se lo sarebbe proprio meritato!

Questo spazio nasce da un corso di fumetto. Anzi, arriva naturalmente fuori tempo massimo anche per quello, dato che ormai si sta concludendo. Ma avrei dovuto parlarmene prima, discutere delle lezioni, postare gli esercizi: non l'ho fatto.

Ecco perché questo blog funzionerà così: quando avrò voglia scriverò di oggi, parlerò di fumetti o di qualsiasi altra cosa mi venga in mente. Ma quando l'"adesso" non mi basterà, e so che non mi basterà. allora tornerò indietro, scriverò quel che avrei dovuto pubblicare e non ho fatto, per domarlo quel tempo che mi ha sempre ingannato, e magari dare un'opportunità a quel quindicenne silenzioso che sapeva solo scrivere.

Buona lettura per chi ci sarà.

3 commenti:

  1. Se può consolarti che c'è chi sta peggio di te: il corso di fumetto è praticamente finito (l'ultima lezione in realtà è fissata per settembre) e, come sai, io un blog non ho ancora avuto il tempo di metterlo su...
    Vedrai che anche per me il "post ex post" sarà un obbligo ma non è detto che sia un male: mescolare un po' di passato e presente può anche essere interessante, no? Comunque, se vuoi possiamo fondare il club dei "fuori tempo massimo" , che ne dici? ciao

    RispondiElimina
  2. mi spiace, ma sei arrivato troppo tardi ;)

    RispondiElimina
  3. ...e dunque merito la nomina di presidente ad honorem del club...

    RispondiElimina

È l'ultima cosa che potrete dire in questo posto. Pensateci bene prima di scrivere le solite cazzate...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...